La creazione stessa attende con impazienza la rivelazione dei figli di Dio; [...] Sappiamo bene infatti che tutta la creazione geme e soffre fino ad oggi nelle doglie del parto; essa non è la sola, ma anche noi [...] gemiamo interiormente aspettando l'adozione a figli, [...] la redenzione del nostro corpo. ~ Rom 8, 19-13

Cos'è l'Apocalisse? Lo scopriamo analizzando l'etimologia della parola: dal greco apokálypsis, ovvero rivelazione. Cioè, il compimento della Rivelazione e il raggiungimento della "Fine dei Tempi". Quest'ultimi non sono da intendersi come sinonimo di fine del mondo, ma come nuovo inizio: “[...] Ecco infatti io creo nuovi cieli e nuova terra; non si ricorderà più il passato, non verrà più in mente.” (Isaia 65, 17) Si tratta della rinascita del mondo, quella che per noi cristiani è cominciata con la Resurrezione di Gesù Cristo. Come afferma Paolo di Tarso, “gemiamo interiormente aspettando l'adozione a figli, la redenzione del nostro corpo.” Ma perché attendiamo la redenzione del nostro corpo? Cosa è accaduto in passato alla nostra natura umana, adesso ferita e bisognosa di aiuto? Se ne evince che senza la conoscenza delle origini, ossia della protologia, non è possibile capire l'Apocalisse (il futuro), perché se non sappiamo da dove veniamo, cosa andò storto, non ci è nemmeno possibile comprendere dove stiamo andando. Si tratta di un'unica grande storia, di cui noi tutti facciamo parte. Dunque non si tratta di mera curiosità, ma della scoperta di noi stessi e del futuro che riguarda l'intera umanità.


"The War - Il pianeta delle scimmie"... un film cristiano?

"The War - Il pianeta delle scimmie" si rivela un film profondamente cristiano? Beh, se analizzato con le giuste chiavi di lettura lo si può considerare addirittura mariano. Incredibile, ma vero! 

Cristo Re: Perché tu sei lo Re!

Gesù chi è per noi tutti? Beh, prima di tutto, più di ogni altra cosa, è il Re dei Re!  Ma un re che si oppone a qualcuno, a un principe, che già è in possesso del nostro mondo...